titolo

domenica, 25 giugno 2017

Abramo Colorni, il prestigiatore di Dio

di mariano tomatis
pubblicato il 26 marzo 2010

E' uscito per l'editore Rizzoli il libro di Ariel Toaff Il prestigiatore di Dio, biografia di Abramo Colorni (1544-1599).

Scrive a proposito Dino Messina:

"Il prestigiatore di Dio" era uno straordinario personaggio mantovano, Abramo Colorni, stimato dai Gonzaga, chiamato dagli Estensi, riverito nella Praga di Rodolfo II. Autore di una "Euthimetria" in cui spiegava la mirabolante invenzione della «carrozza con l'odometro», cioè della carrozza col contachilometri, di una "Nova Chirofisionomia", cioè di una fisiognomica della mano, Abramo era ammirato per l'arte della prestidigitazione e considerato per il sapere e le grandi capacità tecnico-meccaniche, che gli consentirono di proporre agli Estensi anche un archibugio a ripetizione. Un piccolo Leonardo, per di più scaltrissimo, al punto che quando Vincenzo Gonzaga gli chiese di scrivere un trattato di chiromanzia, lui sulle prime tergiversò, poi si decise a scrivere la "Chirofisionomia", in cui prendeva le distanze dall'arte divinatoria e dava basi scientifiche allo studio della mano: una scienza «lombrosiana» che poggiava sull'osservazione delle caratteristiche fisiche. Un'impostazione che gli guadagnò le lodi di un nemico degli ebrei come il canonico di Bagnacavallo, Tommaso Garzoni, che nella "Piazza universale di tutte le professioni del mondo" elogiò Colorni e altri scienziati ebrei.1


Autore di alcune importanti opere matematiche dedicate alla crittografia, Colorni è noto nell'ambiente dei prestigiatori proprio per essere stato citato da Tomaso Garzoni da Bagnacavallo.

Qualche anno fa, uno dei discendenti di Colorni è stato invitato da Gianni Pasqua a intervenire a un congresso di illusionisti che si è tenuto a Torino. Nell'occasione, Roxy ha presentato alcune slides su una sua ricerca sulle tracce del prestigiatore mantovano.

_________________

1 http://lanostrastoria.corriere.it/2010/03/ariel-toaff-contro-lo-stereoti.html

 

Articolo visualizzato 2408 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis