titolo

domenica, 25 giugno 2017

Capitava (e capita) anche ai migliori...

di mariano tomatis
pubblicato il 28 agosto 2007

1901 - I dintorni di Epsom sono spesso infestati da gruppi di borseggiatori. Tempo fa uno di questi gruppi si è avvicinato ad un uomo dall'aspetto innocente che era stato visto mettere una mazzetta di banconote nel taschino della camicia. Fu fermato e le sue tasche vennero rivoltate, ma nessuna banconota fu ritrovata. L'uomo aveva infatti qualche nozione di prestigiazione e aveva fatto il gesto di prendere i soldi nella sua mano destra e metterli nella tasca sinistra, ma mentre la mano si trovava contro il suo corpo le banconote furono inserite segretamente nella manica della camicia.

E. T. Sachs in Magic, Vol.I, No.11, Agosto 1901

2006 - E' possibile rapinare un illusionista? No, se il mago si chiama David Copperfield. Domenica sera, il prestigiatore statunitense passeggiava, assieme a due assistenti, per West Palm Beach, nel sud della Florida. I tre sono stati bloccati da un gruppetto di adolescenti armati che, scesi da un'auto, hanno intimato ai malcapitati di tirare fuori soldi, telefoni e oggetti preziosi.

I due collaboratori del mago, impauriti, hanno consegnato ai rapinatori circa 500 dollari in contanti, orologi, passaporti e biglietti aerei.

Copperfield, per niente intimorito, ha rigirato le tasche degli abiti facendo credere ai malviventi che erano vuote anche se, in effetti, contenevano soldi, passaporto e cellulare. I quattro giovani, arraffati oggetti e denaro dai due collaboratori sono saliti in auto e sono fuggiti. Copperfield ha quindi tirato fuori dalla tasca il cellulare e ha chiamato la polizia che poco dopo è riuscita a bloccare i ladri, a recuperare la refurtiva e a riconsegnarla ai legittimi proprietari.

Tiscali News, aprile 2006

Articolo visualizzato 1312 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis