titolo

domenica, 16 dicembre 2018

Effetti collaterali dell'ingoiare spade

di mariano tomatis
pubblicato il 6 ottobre 2007

E' stato il British Medical Journal a pubblicare lo studio del radiologo inglese Brian Witcombe sugli effetti collaterali dell'ingoio di una spada.

L'articolo è stato insignito del premio IgNobel 2007 per la Medicina; si tratta di una parodia del premio Nobel assegnata ogni anno qualche settimana prima dell'annuncio dei vincitori del vero Premio Nobel. Ogni anno vengono assegnati dieci premi ad altrettante ricerche scientifiche di dubbia costruttività. Sponsorizzati dalla rivista scientifica-umoristica statunitense Annals of Improbable Research (AIR), i premi Ig-nobel sono presentati al pubblico come se fossero veri Premi Nobel nel corso di una cerimonia che si tiene nel Sanders Theatre dell'Università di Harvard.

Brian Witcombe ha coinvolto 110 ingoiatori di spade da 16 paesi, e ha concluso che l'attività è effettivamente pericolosa, con un sensibile aumento del rischio di lesioni nel caso l'ingoiatore sia distratto, utilizzi più di una spada o spade dalla forma inusuale. Le eventuali perforazioni coinvolgono principalmente l'esofago. E' molto frequente il mal di gola, specie negli ingoiatori con poca esperienza alle spalle. Lo stesso cresce con la frequenza delle performance. L'articolo fa seguito a due studi precedenti (Studio 1, Studio 2) sullo stesso argomento.

L'anno scorso L'Ignobel per la medicina era andato all'americano Francis M. Fesmire che aveva pubblicato uno studio sulla cura del singhiozzo intrattabile con il digitomassaggio rettale.

Articolo visualizzato 2357 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis