titolo

mercoledì, 19 dicembre 2018

Gianni Pasqua Roxy ci ha lasciati

di mariano tomatis
pubblicato il 25 luglio 2011

Sabato 23 luglio 2011 ci ha lasciati Gianni Pasqua, in arte Roxy. Mercoledì 27 luglio avrebbe compiuto 65 anni. Tra i primi membri del Circolo Magico Nazionale alla fine degli anni Sessanta, nel 1971 Gianni è tra i soci fondatori del Circolo Amici della Magia di Torino, di cui diventerà presidente nel 2000 alla morte di Victor Balli.

Tra gli anni Settanta e Ottanta diventa noto a livello internazionale come cartomago. Suoi articoli sono ospitati su Il prestigiatore moderno, Magia Moderna, Il mago, Magic Info, Journal de la Prestidigitation, Pabular, Apocalypse e Linking Ring. Ancora recentemente teneva una rubrica fissa su Magia.

Nel 1971 a Grenoble vince il premio Magicus al congresso dell'Association Fran├žaise des Artistes Prestidigitateurs. In occasione di questa vittoria, Roxy pubblica in Francia "Roxy ou le close-up a l'italienne", raccolta di suoi effetti tra cui "Magicus 1971", che gli ha guadagnato il premio.

Il 23 maggio 1975 a Saint Vincent vince il premio Bustelli al congresso italo/franco/svizzero organizzato dal Circolo Amici della Magia di Torino.


Da sinistra: la vedova Bustelli, Gianni Pasqua "Roxy" e Vittorio Balli "Victor" (tratta da Linking Ring, settembre 1975, p.58)

Nel 1984 si esibisce nel tempio della prestigiazione mondiale, il Magic Castle di Hollywood. Nella stessa sede, tiene una conferenza sulla cartomagia e sui trucchi dei bari.

Nel settembre 1987 Linking Ring dedica sette pagine a una sua parade.1 L'effetto con cui si apre, "Hocus Pocus à la Roxy", diventerà uno dei pezzi forte della sua routine di close-up, presentata fino a questi ultimi anni.

Negli anni Novanta Roxy organizza la prima edizione di Expomagia, una giornata di incontro tra prestigiatori con la partecipazione di una ventina di Case Magiche: è la prima di una serie di iniziative di questo genere che a Torino prosegue tutt'oggi, con il nome di Misdirection.

Parallelamente alla sua attività da cardician, Gianni diventa uno stimato collezionista di libri e stampe antiche sulla prestigiazione. Partecipa a tutti i principali congressi dedicati al collezionismo magico, tenendo conferenze sull'argomento e valorizzando l'importanza dello studio delle radici storiche della magia in un'epoca in cui il libro fisico è stato quasi completamente sostituito dai supporti ottici.

Dal 20 al 22 maggio 2004 a Kansas City Roxy partecipa al Collectors' Magic Weekend, 35┬░ Congresso Internazionale delgli storici e collezionisti di magia. Nell'occasione, presenta una relazione intitolata "Searching for the Secrets of Magic".

Il 27 settembre 2004 in Australia, presso l'università del Queensland, tiene una relazione nell'ambito del convegno "Charlatanism in the Age of Reason".

Il 10 giugno 2005 è a Parigi al congresso della Federation Francaise des Artistes Prestidigitateurs con una conferenza intitolata "Rare Tricks of Magic Performed in the Middle Ages". L'intervento sarà replicato a Washington.

Il 30 settembre 2005 tiene a Torino una conferenza sulla storia dei rigurgitatori e degli sputatori nei secoli, argomento di cui è tra i massimi esperti al mondo. Nel 2007 la rivista Magia #5 ospita un suo articolo sull'argomento e nel dicembre 2008 Massimo Polidoro lo intervisterà per la rivista Focus.

Dal 24 al 26 agosto 2007 a Berlino, in occasione del secondo congresso europeo su "Magic, History & Collections", presenta un intervento dal titolo "Magic Literature in Italy during the XVIII Century".

Dall'8 al 10 novembre 2007 tiene una relazione al 10┬░ "Los Angeles Conference on Magic History" sui calcolatori prodigio.

Ricordo con affetto le frequenti email in cui mi segnalava con entusiasmo di aver scoperto dell'esistenza di un prestigiatore in qualche libro sperduto, mai preso in considerazione nell'ambiente degli illusionisti. Da due anni collaborava con la rivista online Praestigiator, segnalando le varie scoperte in cui si imbatteva periodicamente (ad esempio qui, qui, qui e qui): intendeva un giorno o l'altro raccoglierle in un testo antologico. Considerato tra i massimi esperti nella storia della magia italiana dei secoli passati, veniva regolarmente contattato per un consiglio, una precisazione o una nota a pié pagina.

Da ormai molti anni, Gianni divideva la sua vita con Stefania Carello: insieme gestivano la Libreria Antiquaria Mirabilia, da anni punto di riferimento per gli appassionati di giochi di prestigio, matematica ricreativa, automi, circo e marionette.


Gianni Pasqua e Stefania Carello

La sua simpatia, la sua passione e il suo continuo ricordo dei tempi che furono mi mancheranno.

Lunedì 25 luglio 2011 alle ore 21 si commemorerà Roxy presso il Circolo Amici della Magia di Torino.

Martedì 26 luglio 2011 dalle 14 alle 16.30 e il giorno successivo dalle 9 alle 11 sarà possibile incontrarlo per l'ultima volta presso la camera mortuaria del Presidio Ospedaliero Martini in via Tofane 71 a Torino.

Mercoledì 27 luglio alle 11.15 il corteo funebre partirà dal Presidio Ospedaliero e arriverà intorno a mezzogiorno al cimitero Monumentale di Torino in corso Novara 137.

_________________

1 Linking Ring, settembre 1987, pp.70-76.

 

Articolo visualizzato 3461 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis