titolo

sabato, 18 novembre 2017

Esce a marzo 2013 “Te lo leggo nella mente”

di mariano tomatis
pubblicato il 31 gennaio 2013

A marzo 2013 uscirà in libreria Te lo leggo nella mente, il mio corso pratico per diventare mentalisti.

Edito da Sperling&Kupfer, il libro nasce dal desiderio di presentare il mentalismo come forma di performance artistica adulta, del tutto in linea con l’estetica contemporanea.

Rifiutando l’idea che il mentalismo sia solo una forma di intrattenimento spettacolare, mi sono ispirato alla struttura delle Lezioni americane (sei conferenze a carattere letterario che si tengono ogni due anni presso l'Università di Harvard) per analizzare sei tematiche nell’ambito di altrettante lezioni: l’Orizzonte a cui può mirare il mentalista; la Storia di tale disciplina; l’Aura che deve circondare ogni performance; il suo Contesto narrativo; i percorsi della Creatività nell’ambito del mentalismo; il Significato di cui si fa portatore.

Prendendo spunto dalle provocazioni di Borges, dalle analisi di Benjamin e dalle cosmogonie di Lovecraft, cerco di mettere in luce i punti in comune tra mentalismo, arte moderna e letteratura; Te lo leggo nella mente trascende la classica visione del mentalismo come attività psicologica, presentandola - e insegnandola - in chiave artistica, come mezzo di espressione di uno sguardo personale sul mondo.

Chi scopre il mentalismo attraverso le moderne serie televisive, infatti, può farsi un’idea limitata di tale disciplina. Patrick Jane e Cal Lightman, protagonisti di The Mentalist e Lie To Me, sono consulenti delle forze dell’ordine che mettono a disposizione della giustizia il loro straordinario intuito. Come moderni Sherlock Holmes, i due dimostrano capacità di osservazione e acume fuori dalla norma, che consentono loro di avere la meglio sui criminali.

Tali abilità hanno un potere seduttivo irresistibile. Molti spettatori fantasticano sull’uso che si potrebbe fare, nella vita di tutti i giorni, di un intuito così raffinato, chiedendosi come e dove si possa imparare una disciplina tanto affascinante. Se ad alcuni piacerebbe sfoderare in ambito poliziesco tali doti, i più intuiscono i risvolti di una “percezione aumentata” sulla propria vita personale, affettiva e lavorativa. Leggere i segnali del corpo del nostro interlocutore per intuirne i pensieri… Svelare una bugia dal tono della sua voce… Memorizzare in un istante una scena nei suoi più piccoli dettagli… Chi può dirsi immune al fascino di possibilità tanto seducenti?

Molti libri di recente pubblicazione promettono di svelare le tecniche per diventare mentalisti… ma lo fanno davvero? Il problema è l’equivoco di fondo: il mentalismo, infatti, ha due facce - una pubblica e una segreta.

Il "mentalismo segreto" è più interessante di quello delle serie TV: praticato dai performer che si esibiscono nei teatri, il suo scopo è quello di creare esperienze fuori dall’ordinario, tali da offuscare il confine tra realtà e finzione e mettere in discussione gli schemi classici con cui si interpreta la realtà.

Lasciando il mentalismo pubblico ai cultori della PNL, ho deciso di scrivere un manuale pratico per chi vuole scoprire il mentalismo segreto. Eccone la scheda di presentazione:

C’è qualcosa di paranormale nelle capacità dei mentalisti? Oppure applicano raffinate tecniche di psicologia manipolativa? Quando vedi Dynamo leggere nel pensiero di un passante o Derren Brown prevedere i numeri della lotteria l’unica spiegazione che puoi darti è che sappiano penetrare nella mente e vedere il futuro. Mariano Tomatis, tra i maggiori esperti di quest’arte misteriosa, racconta cos’è davvero il mentalismo, ma soprattutto – per la prima volta – offre un metodo pratico per impararlo. Queste pagine ti accompagneranno attraverso sei porte, dietro cui si nascondono i segreti meglio custoditi e le tecniche dei migliori in questo affascinante campo dell’intrattenimento magico. Carisma, abilità narrativa e psicologica, capacità di suggestione creano prodigi sorprendenti e svelano panorami inaspettati. Il mentalismo, infatti, è molto più di un intrattenimento spettacolare, avendo punti in comune con l’arte e la letteratura e potendo diventare un mezzo di espressione di uno sguardo personale sul mondo. Lasciati guidare da questo libro in un viaggio intrigante, colto e creativo verso l’ignoto!

Il libro si apre con l’introduzione di Max Maven — il più grande mentalista del mondo, protagonista in questi giorni dello show televisivo di Canale5 "La grande magia". Commentando le pagine di Te lo leggo nella mente, Maven ha scritto:


Esplorate sin d’ora la scheda del libro.

Articolo visualizzato 1709 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis