titolo

lunedì, 17 dicembre 2018

"L'Illusionista" (Louise Welsh)

di mariano tomatis
pubblicato il 10 ottobre 2007

Esce per l'editore Garzanti il secondo romanzo della giallista inglese Louise Welsh (1965) che ha come protagonista un prestigiatore. Il titolo originale, The Bullet Trick, è diventato in italiano L'Illusionista.

William Wilson, il prestigiatore del titolo, si nasconde a Glasgow. Un'esistenza da fuggiasco è tutto ciò che gli riserva il futuro. La sua vita, quella vera, è finita un anno prima, quando lui – il re dei maghi da strapazzo, il più disilluso dei prestigiatori – ha rubato una busta dannatamente pericolosa. Sembrava un giochetto da ragazzi: un rapido gesto e la busta che l'ex ispettore Montgomery custodiva gelosamente da trent'anni ha cambiato tasca. Come contropartita Bill, un uomo d'affari dalla coscienza non proprio impeccabile, gli ha promesso un bel gruzzolo.

Peccato che Bill sia morto improvvisamente, prima che William gli consegnasse la refurtiva. Delitto passionale secondo la polizia. William non ci crede nemmeno per un secondo. Sa che quella busta scotta. Quello che ancora non sa è di avere per le mani la chiave di un vecchissimo caso irrisolto: la madre di Bill era scomparsa in circostanze misteriose e nessuno ne aveva più saputo nulla. A quanto pare trent'anni non sono bastati a calmare le acque, se qualcuno è ancora disposto a uccidere per recuperare quella maledetta busta. A William, schiacciato dal senso di colpa per quanto ha fatto, non resta che indagare, ma si troverà ben presto incastrato in una turbinosa girandola di eventi, dove passato e presente si intrecciano in una spirale di crescente tensione, perché niente è più illusorio della realtà. Se vuole salvarsi, William l'illusionista sarà costretto a improvvisare un gioco più grande di lui, del quale, per la prima volta, non conosce il trucco.

Articolo visualizzato 1741 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis