titolo

domenica, 16 dicembre 2018

Max Maven: Mistero, Magia e... Moda!

di Marco Fida
pubblicato il 19 gennaio 2011

Il 13 gennaio a Prato, nell'ambito della 79a edizione di Pitti Immagine Uomo, Max Maven è stato protagonista di "Moda e Magia", un evento costruito intorno alla carriera artistica di Max e alla sua personalissima immagine, presentato dalla maison di moda Technobohemian by John Malkovich.

L'evento è culminato nello spettacolo "Max Maven Thinking In Person: An Evening of Knowing and Not Knowing", che il New York Times ha così commentato: "un'esibizione di lettura del pensiero che sfugge a ogni definizione e diventa arte concettuale".

È stata per me una grande soddisfazione riuscire a interessare il mondo della moda al personaggio Maven: credo che nessun artista magico, certamente nessun mentalista, sia mai stato oggetto di una exhibit in questo tipo di contesto.

Il 17 sera lo show è stato replicato a Milano presso il centralissimo Teatro dei Filodrammatici, in una serata privata curata da Ferdinando Buscema, nella quale Max ha di nuovo dato prova della sua straordinaria abilità nel condurre il pubblico in un luogo della mente ai confini tra scienza, arte e mistero.

Sempre la settimana scorsa, spazio anche agli addetti ai lavori della magia con due conferenze: l'11 a Genova per il club Lanterna Magica e il 14 a Roma per l'IBM Ring 204. A Roma era presente anche Silvan che ha dedicato a Maven una calorosa presentazione.

Alla fine di questa avventura condivisa con Ferdinando (insieme ai tanti chilometri...), un ringraziamento speciale a Tim Gaffney, Mariano Tomatis, Carlo Cicala e Luca D'Agostini.

Articolo visualizzato 2764 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis