titolo

mercoledì, 19 dicembre 2018

L'avanguardia del mistero

di mariano tomatis
pubblicato il 11 aprile 2010

Si terrà a Milano il 27 aprile prossimo "L'avanguardia del mistero", un evento ideato e curato da Ferdinando Buscema che contamina magia, tecnologia e arte moderna.

Negli spazi dell'Istituto Internazionale Studi sul Futurismo (ISISUF) di Milano, Ferdinando guiderà i presenti attraverso nuove frontiere della Magia: durante tale evento multimediale - rivolto ad un pubblico smaliziato e già abituato alle meraviglie della tecnologia - verranno presentate nuove possibili vie verso l'esperienza del Mistero. All'evento interverrà dagli Stati Uniti Erik Davis, scrittore americano esperto di rapporti tra magia, ermetismo e tecnologie, che verrà intervistato da Ferdinando sul tema dell'Archetipo del Trickster.

Autore del libro Techgnosis, in molti suoi lavori Davis si muove tra macchine e sogni, tra informazione e spirito, trasportando il lettore in un gioco di polarità e reti nascoste; le connessioni che propone sono molte e affascinanti: fra il mito e la scienza, fra l'intuizione trascendente e il controllo tecnologico, tra i mondi virtuali che immaginiamo e il mondo reale a cui non possiamo sfuggire.

L'evento proseguirà con un mix di musica elettronica, installazioni artisiche e sperimentazioni audiovisive, per mostrare come nuovi linguaggi possano tradurre artisticamente l'ineffabilità del mistero.

Con questo evento, Ferdinando conferma la sua vocazione a proporre esperienze di grande spessore intellettuale, legate al mondo della magia, della prestigiazione e delle tecnologie moderne, e si propone come uno tra i più autorevoli esponenti italiani del network internazionale di addetti che rappresentano la più moderna e progressiva incarnazione del Mago.

Per informazioni e prenotazioni: Annarita Eva, tel. 3396456544.

Articolo visualizzato 2073 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis