titolo

domenica, 17 dicembre 2017

Festival della magia della mente - Torre Canavese, 2009

di mariano tomatis
pubblicato il 26 agosto 2009

Dopo le visioni felliniane, il percorso artistico e magico di Torre Canavese prosegue con una serie di appuntamenti dedicati alle straordinarie facoltà della mente umana, in bilico tra poteri, suggestioni e illusioni.

Il Festival propone incontri e una mostra dedicati all'affascinante regno presso il quale si conobbero Federico Fellini e Gustavo Rol: quello che mescola le illusioni dell'arte teatrale e le autentiche suggestioni del paranormale.

Dalla lettura del pensiero alla rabdomanzia, dall'ipnosi alla magia da palcoscenico, tremila anni di storie e personaggi che hanno giocato sul confine tra ciò che è possibile e ciò che è impossibile.

Tutti gli spettacoli, a ingresso gratuito, si terranno sulla terrazza panoramica di via Balbo o, in caso di maltempo, presso il tendone di piazza Olivetti.

Ufficio stampa: Daniela Muretto muretto@libero.it - Cell. 339 6425815

Qui di seguito, il programma dei tre weekend (scarica da qui la locandina dell'evento):

 

Mostra "La magia della mente" - SABATO 19 SETTEMBRE - ORE 16

Apertura della mostra di Mariano Tomatis Antoniono

La magia della mente è una esposizione storica dedicata a tutti i principali temi della magia della mente e della parapsicologia: dalla lettura dei libri chiusi fino alla rabdomanzia, tremila anni di fenomeni straordinari raccontati in una serie di pannelli realizzati da Mariano Tomatis Antoniono.

Accanto al percorso storico principale, locandine, libri d'epoca e oggetti legati al mondo della magia mentale accompagneranno il visitatore attraverso un curioso viaggio, ricco di suggestioni e segreti ben custoditi.

L'esposizione offre anche momenti interattivi, regalando al visitatore la possibilità di testare i propri poteri con veri esperimenti di telepatia e chiaroveggenza e sperimentare di persona alcuni sorprendenti effetti magici!

Integrano la mostra delle videoinstallazioni e alcune opere dell'artista torinese Tiziano Bonatti.


La mostra si terrà presso la Pinacoteca Raissa Gorbaciova e sarà visitabile tutti i sabati e domenica dal 19 settembre al 4 ottobre 2009.

 

La magia della mente - SABATO 19 SETTEMBRE - ORE 21

Conferenza spettacolo di Mariano Tomatis Antoniono

A quasi quaranta secoli di distanza, il mago egizio Siosiri e il sensitivo torinese Gustavo Rol danno prova delle loro capacità extrasensoriali leggendo all'interno di papiri e libri chiusi; il profeta Alessandro nel II e Uri Geller nel XX secolo riescono entrambi a vedere all'interno di rotoli e buste sigillate; Pietro Aretino nel Cinquecento e Max Maven agli albori del terzo millennio utilizzano le carte da gioco per "dimostrare" la possibilità di trasmettere il pensiero.

Dovute a reali capacità o a trucchi da prestigiatore, tali capacità definiscono la cosiddetta "magia della mente", la cui straordinaria storia - dall'Antico Egitto ai giorni nostri - è raccontata da Mariano Tomatis Antoniono attraverso testimonianze, aneddoti e segreti, tramandati di generazione in generazione per lo straordinario potere che conferivano a chi li possedeva.

Fotografie, filmati d'epoca ed esibizioni dal vivo vi guideranno attraverso un intreccio di poteri straordinari, illusioni e veri e propri misteri della mente, facendovi scoprire il lato più affascinante e raffinato della magia.

 

Mariano Tomatis Antoniono è uno scrittore e ricercatore originario di Torre Canavese.

Si occupa da anni dello studio scientifico dei fenomeni paranormali e ha pubblicato La magia della mente, primo libro italiano sulla storia del mentalismo.

Con Raul Cremona ha pubblicato L'arte della prestidirigiri... (Rizzoli, 2008), manuale per diventare prestigiatori con DVD allegato.

Curatore del museo di Rennes-le-ChÃĒteau e divulgatore storico-scientifico, ha lavorato come consulente di trasmissioni televisive e radiofoniche.

Il suo sito web è http://www.marianotomatis.it

 

L'esperienza della magia - SABATO 26 SETTEMBRE - ORE 21

Conferenza spettacolo di Ferdinando Buscema

Per millenni l'Uomo ha onorato e coltivato la dimensione magica e misteriosa dell'esistenza, convivendo serenamente con essa, ritenendola una parte integrante e necessaria di una vita completa.

Che senso ha parlare di Magia al giorno d'oggi? C'è ancora spazio per la Magia e il Mistero nella nostra vita di donne e uomini moderni, abituati a convivere con le Meraviglie della Tecnologia? Chi sono i Maghi di oggi e che ruolo possono ancora ricoprire nella nostra società?

Lasciar andare la propria mente razionale - che tutto cerca di spiegare e analizzare - è il primo passo per regalarsi le emozioni della meraviglia e dello stupore. Le esperienze della Magia e del Mistero possono aprirci a nuove dimensioni psicologiche, rivelandoci nuovi significati e nuove chiavi di lettura, per trasformare consapevolmente la nostra realtà.

Durante la conferenza gli spettatori saranno invitati a giocare con le loro percezioni e sperimentare l'impossibile di prima mano.

 

Ferdinando Buscema è Magic Experience Designer, incarnazione contemporanea del Mago.

Studioso di Magia e cultore del Mistero, progetta e realizza "esperienze magiche" per un pubblico moderno, disincantato e abituato alle meraviglie della tecnologia.

Ha un background in ingegneria meccanica, psicologia cognitiva, formazione aziendale e progettazione di esperienze.

Il suo sito web è http://www.ferdinando.biz

 

Intrugli alchemici - SABATO 3 OTTOBRE - ORE 16

Spettacolo magico per i più piccoli con l'Alchimista e il folletto Zibidì

 

Francesco Tesei: Mind Juggler - SABATO 3 OTTOBRE - ORE 21

Spettacolo alla scoperta delle magie dell'inconscio e della comunicazione

Secondo Milton Erickson "ognuno di noi è molto più di ciò che pensa di essere, e sa molto più di ciò che pensa di sapere".

Partendo da questa semplice affermazione, che suggerisce l'idea che la mente umana abbia risorse e potenzialità straordinarie, nel corso del suo spettacolo Francesco Tesei trasforma le più moderne ed efficaci tecniche di comunicazione subliminale, di mentalismo e di illusionismo psicologico, e attraverso di esse invita ad attingere da queste risorse "magiche" dell'inconscio, e ad esplorare insieme a lui mondi affascinanti, misteriosi e in continua evoluzione: i mondi della mente e della comunicazione.

Come un vero e proprio "Giocoliere della Mente" Francesco Tesei compie evoluzioni ed acrobazie con ciò che comunemente riteniamo una delle cose più intime e personali, i nostri pensieri, per poi confondere sensi e percezioni, sfiorando in maniera provocatoria temi eterni e comuni ad ogni uomo. Cosa so di me stesso? Quanto sono libero? Cosa mi lega agli altri? Che cosa è la Realtà?

 

Francesco Tesei lavora nel campo del teatro e delle arti visive da circa 15 anni, durante i quali ha visitato con i suoi spettacoli oltre 30 paesi nel mondo e 3 continenti.

Grafico, regista per il teatro e per il video e consulente di numerosi illusionisti italiani, è autore e protagonista di Mind Juggling, il primo DVD in Italia a presentare temi e tecniche della "comunicazione magica" sotto forma di spettacolo.

Il suo sito web è http://www.francescotesei.com

Articolo visualizzato 6331 volte

Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis