titolo

mercoledì, 12 dicembre 2018


Un grave incidente

Un padre e un figlio stanno dirigendosi verso lo stadio quando la loro automobile rimane bloccata sulle rotaie della ferrovia. Si sente fischiare un treno in lontananza. Freneticamente il padre cerca di far ripartire la macchina, ma in preda al panico non riesce a girare la chiave e la macchina viene travolta dal treno. Arriva un'ambulanza e raccoglie gli infortunati. Durante il tragitto verso l'ospedale il padre muore. Il figlio è ancora vivo ma le sue condizioni sono critiche e richiedono un immediato intervento chirurgico. Appena giunto in ospedale viene trasportato in una sala operatoria d'emergenza e arriva un chirurgo che si aspetta un caso di routine. Alla vista del ragazzo, però, il chirurgo sbianca in volto e mormora: “Non posso operare questo ragazzo... è mio figlio.” Come si risolve questo macabro indovinello? Come si può spiegare la cosa? Forse il chirurgo mente oppure si sbaglia? No. Lo spirito del padre morto si è in qualche modo reincarnato nel corpo del chirurgo? No. Forse il chirurgo è il vero padre del ragazzo mentre l'uomo morto era il padre adottivo? No. Qual è allora la spiegazione?

Clicca qui per la soluzione
Questo sito non rappresenta una testata giornalistica in quanto non viene aggiornato con cadenza periodica
né è da considerarsi un mezzo di informazione o un prodotto editoriale ai sensi della legge n.62/2001.
Praestigiator è curato da Mariano Tomatis